Lavorare e vivere a Venezia ☸ Sì al Turismo!

Quante emozioni all’evento del 3 maggio tra i campi Santo Stefano e San Maurizio. Moltissime persone sotto l’unica bandiera di Venezia Lavora, tanti giovani, tante donne, tanti padri di famiglia a manifestare per dire Sì al Turismo, al Porto e al Lavoro che è Vita.

Francesca, in circa 30 secondi, ha ben spiegato in modo non ideologico il significato di lavorare e vivere a Venezia.

La valigia di cartone

Ne hanno parlato i giornali e le tv, le radio e i social. Davvero una bella manifestazione, ben organizzata e rispettosa alla quale anche noi di turismosviluppo.com abbiamo collaborato per la buona riuscita.

Ce ne saranno altri di eventi. Nel frattempo è stato individuato l’obiettivo comune di fare rete per costruire un progetto di valorizzazione del Turismo di Qualità a forte valenza imprenditoriale, culturale e sociale. Cioè, una nuova progettualità senza precedenti, innovativa e attraente, capace di calamitare oltre 60 categorie professionali della filiera turistica veneziana con esperienze professionali uniche in Italia e al mondo.

Con orgoglio va affermato in modo chiaro che Venezia – da secoli – è sinonimo di pluricultura e multicultura, non di monocultura turistica. Va ribaltata l’ideologia della monocultura turistica che semplifica, inganna e confonde il Turismo di valore come portatore di fragilità.

In poche parole va detta la verità, va difeso il Turismo che porta il Lavoro come tutelato dal 1° Articolo della nostra Costituzione. Sì, proprio il Lavoro che permette di restare a vivere a Venezia, far crescere le famiglie, mantenere gli asili, i servizi essenziali come l’Ospedale e i negozi di vicinato aperti.

Occorre quindi comunicare, sensibilizzare e promuovere i valori del Turismo da difendere, tutelare e qualificare. Tra questi valori del Turismo veneziano, oltre alle 60 categorie professionali che lo rendono unico nel panorama internazionale, c’è la rinnovabilità e la sostenibilità, c’è l’economia del mare e la portualità. In questa direzione serve contingentare, programmare e prenotare perché Venezia va vissuta da ospiti e non da predoni mordi e fuggi.

Foto e video di Vittorio Baroni e Roberto Ferronato.